Atelier Lulua: The Scion of Arland approderà in Europa durante la primavera 2019

A distanza di qualche giorno dall’annuncio del titolo, KOEI TECMO Europe ha finalmente rivelato la finestra di lancio europea per Atelier Lulua: The Scion of Arland, il nuovo JRPG per Nintendo Switch, PlayStation 4 e STEAM. In uscita nella Primavera del 2019, l’ultimo titolo del popolare franchise Atelier di GUST sarà ambientato diversi anni dopo Atelier Meruru: The Apprentice of Arland.

Questa nuovo titolo, segue le avventure della giovane Elmerulia Fryxell: una giovane ragazza  che studia alchimia per portare avanti l’eredità di sua madre – la famosa Rorona Fryxell. Sostenuta dalla sua amica d’infanzia, la tenace e premurosa Eva Armster, Elmerulia  lavora duramente per realizzare il suo sogno e diventare una rinomata alchimista. I fan della serie di Arland potranno ritrovare vecchi personaggi, esplorare nuovamente la terra di Arland e vedere come il tempo ha cambiato tutto ciò che un tempo conoscevano.

Atelier Lulua: The Scion of Arland presenta inediti sistemi di sintesi, di esplorazione e di battaglia che combinano il familiare sistema di Arland con le nuove meccaniche di gameplay dell’ultima serie Mysterious, offrendo ai giocatori una varietà di nuove eccitanti possibilità.

Prima di incontrare Lulua, i giocatori sono invitati ad Arland dal 4 dicembre 2018 con Atelier Arland series Deluxe Pack che sarà disponibile in versione digitale per PS4, Switch e Steam. Questo pack include tutti e tre i titoli presenti nella trilogia di Arland; Atelier Rorona: The Alchemists of Arland DX, Atelier Totori: The Adventurer of Arland DX e Atelier Meruru: The Apprentice of Arland DX con molti dei contenuti DLC già pubblicati precedentemente – perfetti per prepararsi al viaggio di Lulua. I giocatori possono acquistare questi titoli singolarmente o attraverso un bundle contenente tutti e tre ad un prezzo scontato.

Fonte:

Koch Media

Monster Hunter di professione, il Leader del Corpo è un perenne anticonformista universalmente scomunicato per atti osceni in luogo pubblico. Pare si sia autoesiliato in una dimensione alternativa in cui le personificazioni di SQUARE ENIX, BANDAI NAMCO e CyberConnect2 sono sue compagne d’arme nella sanguinosa lotta contro il tiranno dio FPS e le sue demoniache milizie. È nemico giurato di DLC e digital delivery. Ha un’evidente ossessione per le spade e sogna di governare Gamindustri.